Archivio per la categoria ‘Libri da leggere’

” … figlio di un cane, figlio d’amplessi rubati, figlio di cinque minuti, figlio di un preservativo rotto. Quando la tua vita finisce in una canzone di Ligabue è ora di cambiare vita, cugino Lubitch”

Merita, il libro merita.

“Sbriciolu(na)glio”, Simone Rossi

Annunci

Aldo Nove, La più grande balena morta della Lombardia, Einaudi, pagg. 177, Euro 12,50, 2004

Immaginatevi un bambino. Immaginatevi la provincia italiana degli anni ’70/80. Immaginatevi un microcosmo fatto di storie, immaginazione, ingenuità, semplicità. Ecco,  Aldo Nove è riuscito a mettere tutto questo in un libro. “La più grande balena morta della Lombardia” non è altro che la descrizione di fatti, persone, luoghi, filmati visti alla tv, fatta da un bambino cresciuto nella profonda provincia del nord. Esperienze, novità, stupore si intrecciano in racconti che assomigliano a vere e proprie favole. Potrebbe risultare malinconico a chi ormai è già cresciuto, ma l’ingenuità e la schietta sincerità del ragazzino vi sorprenderanno. Ci illude di poter guardare alle cose che ci circondano senza troppe domande, con genuinità. Favole per cervelli cresciuti. Compratelo, fatevelo prestare, rubatelo all’autogrill (tanto non ce lo troverete mai)

p.s. Aldo Nove, come sempre, scrive con un linguaggio e una costruzione delle proposizioni splendida. Compratelo, fatevelo prestare, rubatelo all’autogrill (tanto non ce lo troverete mai)